Tu sei qui: Home NEWS Ultime Soverato, Giardini Naxos e il Supercross di Genova

Soverato, Giardini Naxos e il Supercross di Genova

E-mail Stampa PDF

Soverato e Giardini Naxos

Ottima prestazione per il Cevolani Racing che a Soverato schiera il suo ormai storico pilota Nicolò Zinetti; ottava piazza assoluta per il pupillo della squadra emiliana, che conquista un quinto posto in gara uno, risultato parzialmente oscurato da una seconda manche meno brillante nella quale una piccola caduta lo porta al traguardo in tredicesima posizione davanti ad uno strepitoso pubblico accorso per seguire la penultima tappa del Campionato Supermarecross.

Dopo un lungo periodo di pausa dovuta agli studi oltreoceano, Nicolò trova in questa gara lo stimolo giusto per fare meglio nella successiva tappa ai Giardini Naxos che si svolgerà nella stessa settimana dopo appena quattro giorni. Il mare grosso della giornata di Giovedì 1^ Novembre, ha seriamente rischiato di compromettere lo svolgimento dell'ultima tappa di campionato; fin dalle prime ore della mattina la pista era inondata dall'acqua e il tracciato era assolutamente impraticabile. La forza di volontà del personale addetto su consiglio di alcuni team manager, primo fra tutti Alessandro Cevolani, hanno fatto si che la manifestazione andasse avanti seppur con qualche ora di ritardo rispetto al programma iniziale. Su un tracciato particolarmente insidioso, Nicolò Zinetti è riuscito a portare a casa un meritato quinto posto con due manche sorprendentemente grintose. Grazie anche a quest'ultima entusiasmante prova, l'alfiere del Cevolani Racing conclude gli Internazionali d'Italia Supermarecross in quarta posizione regalando una grande soddisfazione a tutta la squadra che si dice assolutamente felice di questo importante risultato.

Genova Supercross

La settimana prima della gara di Genova, è stata assolutamente avversa per i ragazzi del Cevolani Racing i quali hanno potuto allenarsi ben poco sulle proprie moto, a causa delle condizioni climatiche critiche che hanno interessato l'intera penisola. Il poco allenamento non ha tuttavia impedito a Vladislav Leonov di salire sul terzo gradino del podio, con una prestazione che ha lasciato tutti a bocca aperta. Un miglioramento sorprendente rispetto alla gara di Marsiglia per il pilota russo che guarda già con aperta ambizione alla tappa lombarda in occasione dell'EICMA. Prestazione soddifacente anche per il canadese Kade Walker che affronta la finale risentendo di una trauma al piede destro rimediato durante la fase di qualificazioni; il sesto posto di giornata lo porta anche in sesta posizione nella classifica di campionato.