Tu sei qui: Home NEWS Ultime Camp. Italiano Motocross - Cardano al C.

Camp. Italiano Motocross - Cardano al C.

E-mail Stampa PDF

MARCHELLI MIGLIORA E VENDRAMINI SI DIFENDE

Al secondo appuntamento con il Campionato Italiano Motocross, il Cevolani MX Racing Team si difende bene. Marchelli fa un buon risultato nella due giorni lombarda, mentre Vendramini è condizionato da una giornata di qualifiche non proprio delle migliori.

Il Ciglione della Malpensa ha ospitato la seconda tappa del Campionato Italiano Motocross dove, nella 125, erano schierati Michele Marchelli e Tommaso Vendramini. Nella giornata di sabato Marchelli disputa un’ottima qualifica conquistando il secondo tempo, mentre Vendramini è un po’ di più in difficoltà e non riesce a far meglio dell’ottavo tempo.

La prima frazione di gara comincia, quindi, tutta in salita per il giovane veronese che con il tempo fatto registrare sabato deve schierarsi in una posizione non proprio favorevole. Vendramini parte a centro gruppo ed al primo giro è 17°. Posizione che ricoprirà anche sotto la bandiera a scacchi a causa di una scivolata in cui è incappato nel corso della manche. Peggiore l’avvio di Marchelli che transita 19° al primo rilievo cronometrico. Il parmense, però, comincia a rimontare sino a concludere in 13^ piazza.

Gara 2 all’insegna dell’ottimo avvio di Marchelli che si ritrova secondo in cima al salitone, scala in terza posizione mantenendola per 6 giri poi subisce la maggiore competitività di un avversario e scala di un’altra posizione, la quarta, dove vi rimane sino all’ultimo giro. Sembra cosa fatta invece impatta con un doppiato che sbaglia la traiettoria e gli blocca la strada, così viene beffato da un avversario e chiude 5°.

In ottica di campionato, dopo i primi due appuntamenti, troviamo Marchelli al sesto posto e Vendramini al decimo.

Prossimo appuntamento con il Campionato Italiano Motocross è per il 21-22 maggio a San Severino Marche.

Tommaso Vendramini: “Non ho fatto una bella qualifica sabato e perciò la partenza è sempre stata condizionata dalla pessima posizione al via. In gara 1 sono anche scivolato. Nella seconda sono partito meglio ma mi sono ritrovato in mezzo al gruppo. Qui è era davvero difficile recuperare. La pista era monotraiettoria e molto secca.”

Michele Marchelli: “Ottimo week end. Peccato per gara 2, avrei finito quarto se non ci fosse stato quel doppiato di mezzo. Ma sono comunque contento. Ho fatto un’ottima qualifica e la prima partenza, come spesso accade, ho dormito. Poi ho recuperato. Il secondo via è stato davvero ottimo.”