Tu sei qui: Home NEWS Ultime 20 maggio 2012: Lapucci 5 assoluto al Campionato Italiano di Minicross. Bel tempo, qualche caduta e grandi rimonte nel circuito di Cingoli. Alessandro Cevolani: “ Il mio pensiero va alla mia terra colpita dal terremoto”

20 maggio 2012: Lapucci 5 assoluto al Campionato Italiano di Minicross. Bel tempo, qualche caduta e grandi rimonte nel circuito di Cingoli. Alessandro Cevolani: “ Il mio pensiero va alla mia terra colpita dal terremoto”

E-mail Stampa PDF

Lapucci 5 assoluto al Campionato Italiano di Minicross. Bel tempo, qualche caduta e grandi rimonte nel circuito di Cingoli.

Alessandro Cevolani: “ Il mio pensiero va alla mia terra colpita dal terremoto”

Finalmente il fango ha lasciato spazio ad una bella giornata di sole. E così anche le prestazioni di Nicholas Lapucci sono migliorate nella tappa di Cingoli del Campionato Italiano di Minicross. Come sempre ottimi i suoi piazzamenti nelle qualifiche del sabato. Il minicrossista del Team Cevolani Racing ha infatti ottenuto il secondo tempo a pochi centesimi dalla pole.

Con Ciabatti ancora a casa per motivi di salute, Lapucci ha gareggiato in categoria senior per difendere il colori del team di Carpi.

In gara uno la partenza si è rivelata un momento delicato e una nuova caduta ha compromesso il buon risultato delle qualifiche, al primo giro Lapucci ha girato 38°, ma completati i 15 minuti più due giri di gara, ha terminato con un buon 7° posto. In gara due la storia si ripete: la caduta in partenza, alla quale segue una strepitosa rimonta fatta di giri veloci, doppiaggi e record di pista che lo portano dal 40° al 4° posto.

“Chissà cosa succederà quando tutto girerà dalla nostra parte – ha commentato a caldo un soddisfatto Alessandro Cevolani manager del team – stiamo crescendo di gara in gara, la fase della partenza è sicuramente da affinare, ma le rimonte di Lapucci restano entusiasmanti, speriamo che nelle prossime gare siano gli altri a tentare la rimonta a noi.”

“Adesso il nostro pensiero va alla gente delle nostre terre, di Carpi, Modena e delle altre città colpite dal terremoto – ha aggiunto Cevolani rientrando in Emilia dopo la trasferta iniziata venerdì scorso.”

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 21 Maggio 2012 15:46 )