Tu sei qui: Home NEWS Ultime

ULTIMO WEEK-END....

Camp. Italiano Motocross - Cardano al C.

MARCHELLI MIGLIORA E VENDRAMINI SI DIFENDE

Al secondo appuntamento con il Campionato Italiano Motocross, il Cevolani MX Racing Team si difende bene. Marchelli fa un buon risultato nella due giorni lombarda, mentre Vendramini è condizionato da una giornata di qualifiche non proprio delle migliori.

Il Ciglione della Malpensa ha ospitato la seconda tappa del Campionato Italiano Motocross dove, nella 125, erano schierati Michele Marchelli e Tommaso Vendramini. Nella giornata di sabato Marchelli disputa un’ottima qualifica conquistando il secondo tempo, mentre Vendramini è un po’ di più in difficoltà e non riesce a far meglio dell’ottavo tempo.

La prima frazione di gara comincia, quindi, tutta in salita per il giovane veronese che con il tempo fatto registrare sabato deve schierarsi in una posizione non proprio favorevole. Vendramini parte a centro gruppo ed al primo giro è 17°. Posizione che ricoprirà anche sotto la bandiera a scacchi a causa di una scivolata in cui è incappato nel corso della manche. Peggiore l’avvio di Marchelli che transita 19° al primo rilievo cronometrico. Il parmense, però, comincia a rimontare sino a concludere in 13^ piazza.

Gara 2 all’insegna dell’ottimo avvio di Marchelli che si ritrova secondo in cima al salitone, scala in terza posizione mantenendola per 6 giri poi subisce la maggiore competitività di un avversario e scala di un’altra posizione, la quarta, dove vi rimane sino all’ultimo giro. Sembra cosa fatta invece impatta con un doppiato che sbaglia la traiettoria e gli blocca la strada, così viene beffato da un avversario e chiude 5°.

In ottica di campionato, dopo i primi due appuntamenti, troviamo Marchelli al sesto posto e Vendramini al decimo.

Prossimo appuntamento con il Campionato Italiano Motocross è per il 21-22 maggio a San Severino Marche.

Tommaso Vendramini: “Non ho fatto una bella qualifica sabato e perciò la partenza è sempre stata condizionata dalla pessima posizione al via. In gara 1 sono anche scivolato. Nella seconda sono partito meglio ma mi sono ritrovato in mezzo al gruppo. Qui è era davvero difficile recuperare. La pista era monotraiettoria e molto secca.”

Michele Marchelli: “Ottimo week end. Peccato per gara 2, avrei finito quarto se non ci fosse stato quel doppiato di mezzo. Ma sono comunque contento. Ho fatto un’ottima qualifica e la prima partenza, come spesso accade, ho dormito. Poi ho recuperato. Il secondo via è stato davvero ottimo.”

   

Supermarecross Bibione

SABBIA E TERRA NEL WEEK END DEL CEVOLANI MX RACING TEAM

I ragazzi del team emiliano sono stati impegnati su due fronti: Vendramini e Zinetti sulla sabbia di Bibione per la tappa del Supermarecross, mentre Marchelli ha effettuato la trasferta in Bulgaria per l’apertura dell’Europeo riservato all’ottavo di litro.

Parecchi chilometri di distanza hanno diviso gli alfieri del Cevolani MX Racing Team. Dall’assolata spiaggia di Bibione alle colline di Sevlievo, in Bulgaria, con un tam tam che ha tenuto a stretto contatto il manager della struttura modenese, Alessandro Cevolani, presente con i due giovani alla prova del Supermarecross, rimasto in costante collegamento con il giovane Marchelli che senza il suo mentore ha effettuato il battesimo nel torneo continentale.

A Bibione il sole non è certo mancato per un appuntamento dapprima disputato sotto la calura della giornata, per poi passare alla brezza marina della serata per le seconde manche che si sono disputate sotto la luce artificiale. Per Vendramini e Zinetti è stata una gara agro- dolce. Amara per il giovane Nicolò perché una decisione del Direttore di gara ha comportato una penalizzazione di 5 posizioni per aver superato un avversario con le bandiere gialle, mentre alquanto dolce per Tommaso perché ha raggiunto il suo primo podio stagionale.

Ma veniamo ai fatti. Nicolò Zinetti, che ha gareggiato nella MX2, durante la prima frazione è partito bene attestandosi in sesta piazza, poi una banale scivolata e finisce settimo. La seconda gara, sotto le luci artificiali, la disputa guardingo per non commettere errori. Zinetti chiude la manche in sesta piazza ma poi viene retrocesso all’undicesima dalla direzione gara per un sorpasso con bandiera gialla esposta, ovviamente tesi non condivisa dal pilota.

Tommaso Vendramini si rende subito protagonista del primo via della 125, ma non in positivo! Il veronese viene toccato sul posteriore da un concorrente proprio durante la staccata della prima curva dopo il via e cade. Vendramini non si dà per vinto e recupera subito molte posizioni, tanto da transitare sesto al primo giro. Tommaso continua nel recupero che lo porta in terza posizione sotto la bandiera a scacchi. Gara 2 è decisamente meglio: parte bene ed è da subito con i primi. A questo punto non commette errori, anzi sono gli altri che lo precedono che cadono così Tommaso, nel corso del settimo e ottavo giro, si ritrova al comando della corsa. Subisce però la rimonda del capoclassifica e chiude con un ottimo secondo posto che gli consegna anche il secondo gradino del podio di giornata.

Abbiamo seguito anche le vicende di Michele Marchelli impegnato nel primo appuntamento con l’Europeo 125. Per il giovane emiliano è stato un week end duro per via dei vari errori in cui è incappato e per il tracciato davvero difficile. Michele si è però ben difeso sin dalle qualificazioni concluse con il 22° tempo. Nella prima gara, il pilota parmense, è scattato molto male e dopo qualche contatto alla prima curva era tra gli ultimi. Al primo giro ha recuperato subito molte posizioni transitando 22°. Nel corso del secondo giro è scivolato in una curva e, dato i distacchi molto ravvicinati con gli avversari, è stato superato da 6 piloti. Ma Michele ha iniziato subito a recuperare e il giro seguente è passato sotto il traguardo 26°. Nel corso di tutto il tempo rimasto a disposizione ha recuperato bene chiudendo con un dignitoso 20° posto. Nella seconda manche Marchelli è scattato in miglior modo, era tra i primi 15. Nel primo giro si è toccato con un avversario sulle wave e la moto si è spenta. Al primo passaggio era 33°. Ancora una manche tutta in rimonta, dunque, conclusasi con un 23° posto.

Tommaso Vendramini: “Peccato per la caduta al via di gara uno perché ero tra i primi e potevo fare meglio del terzo posto. Bene poi la seconda gara, mi sono trovato anche al comando ma in certi punti c’era scarsa visibilità ed ho preferito non forzare rischiando magari di cadere. Meglio non pregiudicare il resto della stagione. Del secondo posto sul podio sono contento.”

 

Nicolò Zinetti: “Ho fatto una bella partenza e sono stato con i primi, poi una scivolata mi ha fatto retrocedere. Peccato per gara 2 dove non ho forzato più di tanto perché in certi punti non si vedeva bene ma poi ciò che più mi rammarica è la retrocessione di 5 posizioni.”

Ultimo aggiornamento Martedì 12 Aprile 2011 15:41
   

Camp. Italiano Motocross - Mantova

NEL TRICOLORE IL CEVOLANI MX RACING TEAM SI DIFENDE BENE

Nuova stagione per il Campionato Italiano Mototocross e Minicross che ha preso il via domenica 3 aprile. Gli alfieri del team modenese si difendono portando a casa un buon risultato con Vendramini, in gara 2 della classe 125 e con Isdraele, nelle selettive Minicross, con un 5° posto assoluto.

Mantova ha dato il via al Campionato Italiano Motocross dove, nella 125, erano schierati Michele Marchelli e Tommaso Vendramini, mentre nella MX2 è sceso in pista Nicolò Zinetti. Partendo proprio da quest’ultimo, purtroppo, non è riuscito ad entrare nel gruppo dei migliori 40 della duecinquanta a quattro tempi. Schierato, dunque, nel gruppo B il giovane pilota locale si è dovuto ritirare in gara 1 ed in gara 2 ha concluso 16° dopo una partenza non proprio ottimale.

Ma veniamo alla classe 125 con i giovani alfieri del Cevolani MX Racing Team che nei gruppi di qualificazione si sono ottimamente comportati. Vendramini ha ottenuto il secondo tempo del gruppo B, mentre Marchelli il 5° tempo del gruppo C. In gara i valori sono venuti fuori e la sfortuna ha colpito il pilota veronese che, dopo un primo avvio non certo dei migliori stava cominciando a rimontare arrivando a conquistare un buon piazzamento (navigava attorno alla 12^ piazza), è incappato nella rottura della leva del cambio e si è dovuto ritirare. Non ottimale la partenza di gara 1 anche per Marchelli che al primo giro transita 12° dopo aver già recuperato qualche posizione. Nel corso della gara recupera ma non fa meglio dell’ottava piazza conclusiva.

Gara 2 all’insegna dell’ottimo avvio di Vendramini che finalmente si sblocca. Al primo passaggio è 8° e macina avversari rimontando sino al 4° posto finale. Marchelli, ancora una volta, non parte al meglio, al primo giro transita 20° ma non si dà per vinto e scavalca un nutrito numero di piloti sino a giungere ancora una volta ottavo sotto la bandiera a scacchi.

Spostiamoci ora al tricolore Minicross andato in scena con le prime due selettive di stagione. A Pietramurata, nella selettiva zona Nord, Nicola Bertuzzi ha conquistato il 12° posto assoluto nella Junior, dopo un 16° e 9° nelle rispettive manche. Mentre a Montalbano Jonico, nella Senior, Tommaso Isdraele ha finito questo suo primo impegno tricolore con un 5° posto assoluto, dopo un terzo posto in gara 1 ed un ottavo in gara 2.

Prossimo appuntamento con il Campionato Italiano Motocross è fissato per il 16-17 aprile al Ciglione della Malpensa, mentre per le selettive Minicross bisognerà aspettare sino al 1 maggio p. v.

Tommaso Vendramini: “Finalmente una bella gara! Ci voleva proprio. Questa seconda manche è da incorniciare… Sono partito bene, ho fatto fuori alcuni avversari ed ho tenuto duro anche se la stanchezza si è fatta sentire, inoltre la pista era molto difficile, piena di canali. Peccato per gara 1 dove ho perso la leva del cambio. Ma l’importante è aver trovato un buon risultato che mi mancava.”

 

Michele Marchelli: “Che dire delle partenze… uno schifo! La prima ero ventesimo poi ho recuperato ma devo sempre fare grandi sforzi per riprendere posizioni che lascio agli avversari al via. Nella seconda avevo preparato un buon posto al cancelletto ma un avversario me l’ha rubato così sono entrato in un altro non preparato, e sono uscito male ed ero tra gli ultimi, ho recuperato facendo anche una scivolata ma sono riuscito a finire ottavo come nella prima. La pista era davvero tosta.”

Nicolò Zinetti

Ultimo aggiornamento Lunedì 04 Aprile 2011 16:42
   

Under 17 - Gazzane di P.

OTTIMO LAVORO PER I RAGAZZI DEL CEVOLANI MX RACING TEAM

Si chiude il Campionato Italiano Under 17 sullo storico tracciato di Gazzane di Preseglie. Michele Marchelli e Tommaso Vendramini si difendono e chiudono il loro primo campionato di stagione con un buon risultato.

Ottime le condizioni atmosferiche di questa ultima domenica con gli Internazionali d’Italia e il Campionato Italiano Under 17 dove i ragazzi del Cevolani MX Racing Team sono stati impegnati. Va così in cantiere un primo torneo tricolore dove i piloti Vendramini e Marchelli si sono ben difesi, anche se il risultato conclusivo non li ha portati in vetta al campionato. Per Vendramini si tratta di un ritorno alle gare dopo quasi un anno di stop forzato, mentre per Marchelli si tratta della prima stagione di militanza in un contesto nazionale, arrivando dal regionale emiliano.

I ragazzi del Cevolani MX Racing Team si sono impegnati in questa ultima giornata riuscendo agevolmente a superare lo scoglio delle qualifiche: Vendramini nono e Marchelli settimo.

Al via della prima manche un pregevole spunto di Marchelli sempre tra i primi “della classe”, mentre Vendramini è più attardato. Il primo giro li vede transitare, rispettivamente, 10° e 23°. Marchelli tenta di recuperare e per qualche giro riesce nell’intento ma poi scivola e si deve accontentare dell’undicesima posizione finale. Vendramini recupera anch’esso ma non fa meglio del 20° posto. Gara 2 parte male con l’emiliano Marchelli molto attardato, tanto da transitare 20° al primo giro, mentre Vendramini è 17°. Per il veronese una seconda gara stazionaria, tanto che finisce nella medesima posizione. Marchelli recupera qualcosina e chiude questa ultima frazione in 15^ posizione.

I ragazzi del Cevolani MX Racing Team chiudono il campionato con il nono posto per Marchelli ed il 13° con Vendramini. Ed il prossimo week end segnerà il via della nuova stagione tricolore con il Campionato Italiano 125 e MX2 dove il Cevolani MX Racing Team schiererà, oltre a Marchelli e Vendramini nella classe 125, anche Nicolò Zinetti nella MX2.

Tommaso Vendramini: “Ancora alti e bassi per me. Non ho ancora il feeling giusto con le gare. In allenamento giro forte ma in gara devo ancora trovare la giusta concentrazione e grinta. Oggi è andata così così, spero di migliorare dal prossimo week end.”

 

Michele Marchelli: “Nella prima manche sono partito ancora bene ma poi un errore mi ha condizionato. Nella seconda, invece, non sono partito al meglio e recuperare è stata dura. Sono comunque soddisfatto del nono posto finale in classifica.”

Ultimo aggiornamento Lunedì 28 Marzo 2011 09:37