Tu sei qui: Home NEWS

ULTIMO WEEK-END....

Under 17 - Cingoli

E-mail Stampa PDF

BUONA LA TERZA PER I RAGAZZI DEL CEVOLANI MX RACING TEAM

Si continua con il maltempo per la terza tappa del Campionato Italiano Under 17 abbinato agli Internazionali d’Italia. I piloti Michele Marchelli e Tommaso Vendramini si difendono sul terreno pesante con un buon risultato complessivo.

Il maltempo sembra non dare tregua a questo campionato. Anche a Cingoli si è vista una situazione che ha davvero messo in crisi l’intero circus del motocross. Pioggia, nebbia ed addirittura neve, assieme ad un freddo pungente, hanno minacciato l’intera mattinata di gare. Per fortuna che da mezzogiorno è finito tutto, dando via libera alle manche senza intoppi.

I ragazzi del Cevolani MX Racing Team si sono impegnati in una giornata indubbiamente difficile anche per le precarie condizioni di visibilità. Questo nelle prove di qualifica dove entrambe i ragazzi, in gruppi separati, hanno fatto registrare il nono tempo. Tra Vendramini e Marchelli, alla fine, chi ha incamerato più punti è stato il parmense che ha chiuso al sesto posto dell’assoluta di giornata, mentre il veronese ha finito 12°. Buttando uno sguardo al campionato, ad una prova dal termine, Marchelli è 8°, Vendramini 13°.

Nella prima manche si parte subito con un grande spunto di Marchelli che in cima alla salita del Tittoni è subito nelle primissime posizioni. Gomito a gomito con gli avversari Michele non molla e transita 6° alla primo passaggio. Con il trascorrere del tempo Marchelli si fa sorprendere da qualche pilota e perde alcune posizioni, ma poi riprende a battagliare per finire, sotto la bandiera a scacchi, con la stessa posizione del primo giro. Vendramini parte poco più dietro e alla fine del primo giro è 13°. Tommaso rimane stabile per tre giri, poi perde una posizione, ma poi la riprende ed addirittura sorpassa altri avversari chiudendo 11°.

Gara 2 parte con l’emiliano Marchelli ancora veloce allo start, così come Vendramini che esce benissimo dal cancello. Ma mentre il primo aggira la curva al meglio, non così succede a Vendramini che rimane intruppato tra gli avversari. Così mentre Marchelli è settimo al primo rilievo cronometrico, Vendramini è 21°. Ma Tommaso non si perde d’animo e durante il secondo giro ne sorpassa quattro, poi ancora due a due per i giri successivi sino ad arrivare in undicesima piazza. Qui la stanchezza si fa sentire e deve tirare fiato. Alla fine chiuderà 13°.

Domenica 27 marzo il campionato si chiuderà con la quarta tappa a Gazzane di Preseglie.

Tommaso Vendramini: “Oggi è andata così, così. Durante la qualifica è cominciato a piovere e quindi non era più possibile abbassare il tempo. Le partenze, tutto sommato, sono andate bene, peccato per la seconda dove ero spuntato benissimo, poi sono rimasto in mezzo a tanti e questo mi ha penalizzato. Recuperare è stato difficile per la presenza in pista di tanti canali ed il fango che arrivava sugli occhiali, impedendo una buona visibilità. Devo però migliorare, questo è il mio intento.”

Michele Marchelli: “La qualifica è stata davvero difficile per la nebbia che impediva la visibilità, il nono tempo direi che comunque va benino. Ho fatto una bellissima partenza in gara uno, ero tra i primi poi ho dormito i primi giri perdendo qualche posizione, ma ho recuperato. La seconda ero un po’ dietro al via ma pur sempre nelle prime cinque posizioni. Stavo andando bene ma sono scivolato rimanendo sotto la moto, qui ho perso un po’ tempo e qualche posizione che poi ho recuperato. Direi, tutto sommato, una buona giornata in funzione anche della classifica di campionato.”

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 21 Marzo 2011 13:17 )
 

Under 17 - Faenza

E-mail Stampa PDF

I PILOTI DEL CEVOLANI MX RACING TEAM SI DIFENDONO

Ancora fango al Monte Coralli di Faenza per il secondo appuntamento con il Campionato Italiano Under 17 abbinato agli Internazionali d’Italia. I piloti Michele Marchelli e Tommaso Vendramini escono da una giornata difficile, tutto sommato, con buoni risultati.

Situazione nuovamente difficile per via del maltempo che ha limitato la percorribilità del tracciato faentino. Una parte di questo, infatti, è stato tagliato per permettere ai concorrenti di non trovarsi in seria difficoltà a causa del fango. La giornata è stata buona, con un po’ di sole che ha fatto capolino e il tracciato è andato via via asciugando durante la disputa delle manche.

I ragazzi del Cevolani MX Racing Team hanno completato una giornata indubbiamente difficile sin dal mattino per via delle precarie condizioni di stabilità, ma sia Vendramini che Marchelli si sono ben difesi sin dalle qualifiche mattutine. Per il veronese undicesimo tempo nel gruppo B, mentre l’emiliano ha fatto registrare il quattordicesimo tempo nel gruppo A.

Nella prima manche grande recupero di Vendramini partito attardato che dopo esser transitato 20° conclude al 13° posto finale. Migliore partenza per Marchelli che staziona in undicesima piazza per cinque tornate poi recupera su qualche avversario concludendo la sua gara con il 9° posto.

Gara 2 con l’emiliano Marchelli che allo start esce con un buono spunto, transita 14° al primo rilievo cronometrico, ma poi per qualche giro si assopisce perdendo anche una posizione. A metà gara si risveglia e comincia la rimonta che lo porterà a concludere in 10^ piazza. Meglio fa Vendramini autore di una buona partenza. Il veronese transita 10° al primo giro, posizione che però non riesce a preservare per l’indurimento delle braccia. Alla fine chiude in 13^ piazza.

Domenica 20 marzo il campionato prosegue con la terza tappa a Cingoli.

Tommaso Vendramini: “Purtroppo non ho ancora la condizione fisica per la gara. A Metà manche mi si induriscono le braccia e non riesco più a guidare. Peccato perché in gara 2 ero partito davvero bene”.

 

Michele Marchelli: “Sono abbastanza soddisfatto della giornata, nella seconda manche ho un po’ dormito nei primi giri ma poi mi sono rifatto. La pista era difficile e bisognava stare molto attenti. Tutto sommato va bene così anche se avrei voluto arrivare qualche posizione più avanti”.

 

 

Under 17 - Ponte a Egola

E-mail Stampa PDF

FANGO E PIOGGIA NON FERMANO I PILOTI DEL CEVOLANI MX RACING TEAM

Esordio bagnato a Ponte a Egola, nel Campionato Italiano Under 17, per i piloti Michele Marchelli e Tommaso Vendramini. Il terreno molto pesante e la pioggia consentono ai ragazzi del team emiliano di realizzare un risultato tutto sommato buono.

Davvero difficile questa prima gara del torneo cadetto inserito nel contesto degli Internazionali d’Italia Motocross. I ragazzi del Cevolani MX Racing Team hanno esordito in condizioni davvero critiche. La pioggia, scesa copiosa per tutta la giornata di gara non ha però impedito ai due ragazzi presenti di comportarsi degnamente, rimandando a tempi “climatici” migliori, la possibilità di esprimere tutto il loro potenziale.

Nelle prove di qualificazione, i due alfieri del Cevolani MX Racing Team hanno superato lo scoglio agevolmente, uno dopo l’altro nello stesso gruppo, con l’ottavo e nono tempo. Poi la prima gara ha riservato subito una sorpresa: mentre Vendramini scatta bene dal cancelletto, Marchelli è decisamente più lento ed è tra gli ultimi alla prima curva. Al primo passaggio è ventesimo. Un caparbio recupero per il pilota parmense, sino a concludere quindicesimo. Vendramini finisce gara 1 con un nono posto, dopo l’ottimo avvio. Così non succede nella seconda frazione, dove le parti si invertono: Vendramini è attardato al via, mentre Marchelli scatta bene, ma sfumano subito le possibilità di ben figurare per una caduta collettiva in cui rimane coinvolto. Il pilota di Salsomaggiore transita così 24° alla prima tornata, chiuderà poi decimo con un’imperiosa rimonta. Vendramini tentando il recupero cade diverse volte conquistando così il 26° posto finale. In classifica generale i due si ritrovano uno accanto all’altro con il 13° posto di Marchelli ed il 14° di Vendramini.

Il prossimo week end il campionato prosegue con la seconda tappa a Faenza.

Tommaso Vendramini: “La prima manche è andata tutto sommato bene, la partenza è stata buona e sono rimasto in piedi per tutta la gara. Non così bene la seconda con cinque cadute! Ho gareggiato senza occhiali e volevo ritirarmi ma alla fine ho tenuto duro e sono riuscito a concludere la manche anche se il risultato non c’è stato.”

 

Michele Marchelli: “Sono partito malissimo nella prima gara, ho rimontato guidando al meglio delle condizioni in pista e sono riuscito a finire con un risultato tutto sommato buono. Nella seconda sono partito decisamente meglio ma dopo qualche curva sono rimasto intruppato in una caduta con più avversari e sono rimasto sotto a tutti. Partito attardato sono riuscito a recuperare chiudendo decimo. Però è stata davvero dura.”

 

CEVOLANI MX RACING TEAM

E-mail Stampa PDF

Amici del Motocross, benvenuti nel sito ufficiale del Cevolani MX Racing Team. Da sempre quello che ci muove è la nostra passione per questo sport così vero, duro, difficile, con traguardi a volte irraggiungibili. Anni di esperienza e duro lavoro però ci danno grandi soddisfazioni e quando raggiungiamo il nostro traguardo... tocchiamo il cielo con un dito. Siamo seri professionisti, convinti che con la tenacia e la forza di volontà, possiamo trasmettere i valori dello sport e di rispetto della vita. Adesso basta con le chiacchiere... I campionati 2012 ci attendono. Buona Navigazione!!!!

Alessandro Cevolani - Team Manager Guarda il video della nostra vittoria al Motolive 2011

Ultimo aggiornamento ( Martedì 29 Maggio 2012 07:26 )
 
Pagina 5 di 5